A Viterbo, al Signorino Jazz Club, arriva Clara Lofaro, artista di fama internazionale

Ai Cantieri del Signorino attesa un’autentica celebrità emersa grazie a una voce e un carisma fuori dal comune. Si tratta di Clara Lofaro, artista internazionale, considerata la nuova star negli Stati Uniti, eccezionalmente a Viterbo nel noto locale in strada Signorino, a Valle Faul, domenica alle ore 18 nell’ambito del suo European tour. Un’occasione da non perdere per ascoltare dal vivo una grande artista, nata lungo un  percorso costellato di successi e importanti riconoscimenti. Lofaro ha al suo attivo ben sei Toronto Music Award e centinaia di canzoni per la televisione e per film. Clara, cantante e pianista di fama internazionale,  sta ridefinendo la figura di cantante pop. Ha mosso i primi passi della sua carriera come cantante solista nella sua chiesa e nel teatro della sua comunità, fino a raggiungere l’interesse dei media e delle case discografiche. Cresciuta a Toronto, si è trasferita a Boston per studiare alla Berklee College of music, riuscendo a termine gli studi in meno di tre anni. Il contatto con una città piena di energia e vitale come New York ha stimolato ancor più il suo talento e la sua creatività. Si è esibita al fianco di Stevie Nicks, Edwin McCain, Kimberly Locke and Jeffrey Gaines e ha cantato per la Disney “Super Bowl “when you wish upon a star”. Ha ottenuto ottime recensioni da parte di importanti testate come il Time Out new York, The Insider, Toronto Metro News, che l’hanno paragonata a Laura Nyro, Carole King ed Annie Lennox. Si è cimentata con successo anche nella scrittura di canzoni, sia per sé, sia per gli altri. Le sua canzoni sono state utilizzate come colonna sonora  in grandi show come The Voice, The Toniche show, Young & the Restless, American Idol e molti altri. La stessa Vanity Fair ha scelto il suo singolo “Just Smile” per una campagna pubblicitaria. Il suo Ep Push composto da sei canzoni ha ottenuto un grande successo ed è entrato nella classifica della Bilboard hit b2Lu. In Italia per la seconda volta, lo scorso anno ha collezionato sold out in tutti i locali dove si è esibita. Il suo seguito nel nostro paese è sempre maggiore.

 

Leggi l’articolo originale: