di MARIA ANTONIETTA GERMANO –

VITERBO – Si sa, a una giornata di festival segue sempre un dopo festival per tirar tardi e commentare il successo ottenuto, tra chiacchiere, risate ed allegria. Ma il JazzUp Festivalviterbese (23 giugno-2 luglio 2017), che si svolge nell’ambito di Caffeina Festival, fa molto di più. Il direttore artistico Giancarlo Necciari, non contento di portare nella piazza più prestigiosa della città dei papi (piazza del Gesù) i big del jazz e della World Music e di chiudere la XII rassegna in piazza San Lorenzo con il Premio Oscar Nicola Piovani (2 luglio), si sposta fuori le mura e pone le basi per il primo Jazz Club cittadino. Un connubio felice tra musica e sport.

Ieri sera, 22 giugno, l’annuncio ufficiale. Il luogo scelto è il delizioso e raccolto centro didattico e di formazione dello sport “Il Signorino” (Cantieri del Signorino – Strada del Signorino, 16) dove i rappresentanti della stampa e molti associati (al club si accede solo con una tessera, ndr) sono stati invitati per l’annuncio della lieta novella.

Carlo Gigli e Giancarlo Necciari (foto MAG)

Giancarlo Neccari direttore artistico di JazzUpha espresso la soddisfazione di aver trovato un luogo idoneo dove fare musica e dove accogliere i giovani talenti delle scuole musicali per concerti live. E l’occasione migliore per farlo conoscere è proprio il dopo festival al quale anche i protagonisti delle varie serate sotto le stelle, faranno il loro ingresso.

Giancarlo Necciari ha anche ricordato il ricco cartellone messo in programma per JazzUp 2017, con l’anteprima in esclusiva dedicata al grande Hoagy Carmichael, proposta dal batterista americano John B. Arnold, nipote del grande compositore; e ancora il chitarrista Daniele Cordisco, il pianista Donatello D’Attona, il vibrafonista Claudio Piselli, il batterista Andrea Bonioli. E artisti di stampo autoriale come quello di Claudio Sanfilippo e le originali dimensioni musicali proposte da Woody Gipsy Band. Tutto inizia questa sera. Ingresso libero.

Stefania Zanobi,Carlo Gigli,Giancarlo Necciari, Maria Forteza (foto MAG)

Il brindisi di augurio per il virtuale matrimonio musicale è stato offerto da Carlo Gigli(chirurgo ortopedico e traumatologo dello sport) socio e proprietario del locale, coadiuvato dalla presidente dell’Associazione “Il Signorino” Maria Forteza, suadente signora filippina in Europa per lavoro (è stata un’esponente della Fao a Roma per vari anni) e da tutto lo staff del circolo.

Ospite d’eccezione, Federica Pento,giovanissima cantante lirica dalla pelle di luna, vincitrice di prestigiosi premi e numerose partecipazioni in tv e seguita con attenzione e menzioni speciali dalla stampa nazionale e dal Web, accompagnata dal maestro Gianluca Sole, autore e compositore dei suoi brani più famosi, come Lunincanto, presentato a Sanremo durante il Festival della Canzone Italiana.

La serata si è poi conclusa con l’eccellente musica del BlueSoul Trio e deliziosi assaggini. Buon Festival!

PROSSIMAMENTE…Anteprima di Jazzup Caffeina Festival

22 giugno – Cantieri del Signorino presenta

JazzUp Caffeina Festival 2017

Serata di presentazione della dodicesima edizione del festival musicale viterbese che, grazie alla coproduzione con Caffeina Cultura, porterà sul palco quest’anno, il grandissimo Maestro Nicola Piovani, premio Oscar ed eccellenza della nostra composizione musicale nel mondo, con lui tanti altri interessanti concerti di indubbia qualità artistica.

Un’anteprima riservata ai soci del circolo che proporrà:

  • anticipazioni sul programma del festival;
  • il lancio della rubrica di approfondimento Jazz&Soul del dopofestival grazie alla collaborazione con i Cantieri del Signorino;
  • tanta buona musica con BlueSoul Trio;
  • la partecipazione straordinaria della giovanissima interprete Federica Pento che presenterà in anteprima il suo nuovo singolo Lunincanto accompagnata al pianoforte dal M°Gianluca Sole.

Vi aspettiamo come sempre numerosi

E’ gradita la prenotazione al n.338.6336425

 

BlueSoul Trio

band è formata da musicisti molto conosciuti ed apprezzati a Viterbo e non solo, talenti da sempre mossi  verso la collaborazione in una continua ricerca musicale, e che assicurano quelle linee di alto livello artistico che il JazzUp Caffeina Festival ha sempre perseguito. Un repertorio fresco e ricco quello della band, fatto di sonorità e di arrangiamenti ricercati, che creano quelle atmosfere che riconducono il pubblico, ai grandi nomi del jazz, ma che poi riescono a spaziare in una esplosiva miscela di brani di forte estrazione soul e blues. Una proposta che colpisce: la voce della singer, viene volutamente affiancata dal suono dei sassofoni, creando così un effetto modulazione, con preziosismi di interplay e improvvisazione, in cui regna il magnifico suono vintage del Rhodes, e da un supporto di effettistica di grande fattura contemporanea.

Line up: Erika Notarangelo voce, Marcello Balena sax, Cristian Pratofiorito pianoforte e synth

Federica Pento

Attualmente in promozione con l’etichetta discografica SPCSound di Silvio Pacicca in collaborazione con la Vivi Records e la Manon Records di Angelo Valsiglio, e con la Direzione Artistica di Gianluca Sole (anche Autore e Compositore dei suoi brani).

Da Novembre 2016, Federica è in Radio Date Nazionale su oltre 300 Radio del circuito Airplay, TV Nazionali e Media Partner di Stampa a Tiratura Nazionale. Sul suo Canale Vevo Ufficiale possiamo apprezzare il Videoclip di “Lunincanto”, con la regia di Stefano Cesaroni, Titolare di Cattedra all’Accademia delle Belle Arti dell’Aquila e di Frosinone, mentre a breve uscirà il suo secondo singolo dal titolo “Due Ali”, attualmente in lavorazione.

Da sempre a contatto con la musica grazie al cugino Alessandro Pento, noto tenore di fama mondiale, suo insegnate di canto.

Federica è risultata Finalista del Concorso Canoro “Piccoli amici” di Pescara con Luca Pitteri in giuria. Vincitrice del “X° Festival Internazionale di Canto a Chieti”, del Concorso Internazionale di Canto dello Yerevan in Armenia, del “Festival Internazionale di Canto della Bulgaria” e del “XIX° Festival Internazionale di Canto a Rovigno (Croazia)”. Finalista al “Premio Alex Baroni” di Teramo. Segue con Mogol il Masterclass “Music Camp 2016”. Vincitrice della Finale Regionale e Finalista Nazionale del “Cantagiro” con il brano inedito “Lunincanto” e viene insignita del premio della critica “2dueRighe” con Katia Ricciarelli madrina di giuria.

 

***

 

Siamo lieti di proporvi tre serate meravigliose ai Cantieri del Signorino…

 

Giovedì 8 giugno“Oltre l’indizio. Segreti e verità nell’omicidio Bergamini” di Rita Cavallaro. La scrittrice svela i contorni di un giallo dalle tinte fosche. La storia di un ragazzo con un grande sogno: fare il calciatore! Massimiliano Buzzanca leggerà alcune pagine significative del libro dedicato a questo calciatore mai dimenticato. Interverranno alla serata il giornalista capo redattore del Messaggero di Viterbo Giorgio Renzetti e Rossella Diaco Rai Isoradio.

Venerdì 9 giugno serata divertentissima con Gianluca Giugliarelli, premiato per il “Divorziato” Premio della Critica alla ventesima edizione del Festival del Cabaret Città di Martina Franca 2016. Il comico ci farà ridere a crepapelle offrendoci una serata di risata liberatoria.

Sabato 10 giugno Un saggio spettacolo di danza e musica dell’India, il “Nritya Yoga Katha” – con gli affascinanti movimenti delle mani e emozionante espressioni della faccia raccontano una storia piena di emozioni forti trasmettendoci una vibrazione positiva e energia rinfrescante – una serata esotica di drammatica e classica danza Indiana da non mancare!